DENTRO IL RESPIRO

La respirazione è un processo che facciamo circa 20.000 volte al giorno. Nel respiro umano ci sono le tracce dei processi metabolici dell’organismo: analizzandole, è possibile diagnosticare un ampio spettro di patologie del sistema gastro-intestinale e respiratorio.

In condizioni normali, il respiro umano è composto principalmente (fino al 99%) di azoto, ossigeno, anidride carbonica, vapore acqueo e gas inerti. Il residuo consiste in una miscela di molecole volatili e non volatili. Il monitoraggio dei metaboliti volatili consente di rilevare più di 3400 diversi composti organici volatili (VOC).

La composizione del respiro dipende da:

  • aria inalata e influenze esterne come nutrizione, droghe e fattori ambientali
  • produzione metabolica di sostanze volatili dovuti ai processi metabolici

L’analisi del respiro ha lo scopo di identificare un marker o un pattern di marker relativi a specifiche malattie e di definire i processi metabolici che potrebbero essere responsabili del rilascio di specifiche molecole nel respiro.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

x

Questo sito utilizza i cookie per una migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie.